Laura Lepri Scritture

Come si diventa scrittori?
Bisogna leggere, leggere, leggere,
scrivere, scrivere, scrivere.
E possedere un po’ di tecnica.


Per essere buoni scrittori bisogna essere, prima di tutto, buoni lettori.
Dopo di che servono passionevolontàmetodo, il confronto con i modelli, classici e contemporanei, e molte ore passate a scrivere. Con gioia e qualche fatica.

Imparare a leggere e scrivere

Fu Giuseppe Pontiggia – narratore e saggista – a inaugurare, nel 1985, la prima scuola di scrittura in Italia a Milano.
Oggi, sulle orme di questo grande intellettuale contemporaneo, che le consegnò i suoi corsi, Laura Lepri continua a formare lettori e scrittori sensibili e consapevoli.
Dal 2017, le sue lezioni di scrittura creativa si sono tenute presso il Laboratorio Formentini per l’Editoria, lo spazio innovativo e dinamico nato per dare voce e promuovere le eccellenze culturali italiane nel mondo.
Quest’anno, eccezionalmente, le lezioni saranno online.


A chi si rivolge

Le persone che frequentano i corsi hanno le età, le provenienze professionali e le ambizioni più diverse. Qualcuno vuole padroneggiare con più sicurezza la scrittura – giornalisti, insegnanti, pubblicitari -, qualcuno si iscrive per interesse culturale o per condividere l’esperienza con persone nuove. Ma anche per conoscere scrittori affermati. In ogni caso, è sempre maggiore il desiderio di avvicinarsi “dall’interno” alla lettura e alla scrittura.
Dal 1995, sono stati più di mille gli iscritti. Negli anni, alcuni hanno pubblicato i propri testi, altri hanno avviato collaborazioni con case editrici, o stanno tutt’ora lavorando al proprio romanzo. Tutti, comunque, sono diventati lettori migliori e più consapevoli, una delle finalità principali delle lezioni.


Laura Lepri

Laura lepri nella sua biblioteca.

Laura Lepri è nata a Firenze e ha studiato a Venezia dove ha conseguito il dottorato di ricerca in italianistica e una borsa di studio post-dottorato presso l’Università di Padova, nell’area Discipline dell’antichità e filologico-letterarie. In questo periodo ha collaborato con riviste accademiche, quali «Studi novecenteschi» e «Lettere italiane», e ha tenuto seminari estivi per gli italianisti stranieri presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia.
 Nella seconda metà degli anni Ottanta ha scritto sulle pagine culturali dei quotidiani «La Nuova Venezia», «Il Mattino di Padova» e «La Tribuna di Treviso» come critica teatrale e letteraria. Si è occupata della collana di narrativa italiana, “Romanzi e racconti”, per la casa editrice Marsilio.
Per Radio Tre ha ideato e condotto le trasmissioni Lezioni di scrittura e Per conoscere l’editoria; per Rai International il programma L’Italia raccontata dai romanzi.
Dal 1994 vive e lavora a Milano. Oltre ai suoi corsi di scrittura creativa – ereditati da Giuseppe Pontiggia nel 1995 – svolge attività di editor free-lance e consulente editoriale. Collabora inoltre con Marco Vigevani di The Italian Literary Agency, alla scoperta di nuovi scrittori e nuovi libri da suggerire agli editori.
Autrice lei stessa di vari saggi sul Novecento italiano, ha curato numerosi libri. Ha scritto per il periodico annuale “Tirature”, diretto da Vittorio Spinazzola, e per l’inserto domenicale de «Il Sole 24 ore».
È stata inoltre docente presso il Master in Editoria Libraria della Fondazione Mondadori e ha tenuto corsi di scrittura narrativa per archivisti e insegnanti della Regione Lombardia.
È socia fondatrice e direttrice del Circolo dei Lettori di Milano.

Pubblicazioni 
 

L. Lepri, Il funambolo incosciente. Aldo Palazzeschi1905-1914, Leo S. Olschki Editore, Firenze 1991.
L. Lepri, I. Caputo, Conversazioni di fine secolo, La Tartaruga, Milano 1995.
Panta. Scrittura creativa. La scrittura creativa raccontata dagli scrittori che la insegnano, a cura di L. Lepri, Bompiani, Milano 1997.
L’Italia, oggi. Costumi italiani, Musica, Cinema, Moda, Costume e varia umanità, a cura di R. Fedi e L. Lepri, Guerra Edizioni, Perugia, 1999.
I documenti raccontano. Luoghi e personaggi ritrovati negli archivi lombardi, a cura di L. Lepri, Fondazione Mondadori, Milano 2001.
Vittorio Bonadé Bottino, Memorie di un borghese del Novecento, a cura di L. Lepri, Bompiani, Milano 2001.
Panta. Editoria, a cura di L. Lepri ed E. Sgarbi, Bompiani, Milano 2001.
Albania, questa sconosciuta, a cura di L. Lepri, Editori Riuniti, Roma 2002.
D. Lodge, Il gioco della scrittura, a cura di L. Lepri, Bompiani, Milano 2002.
C. Mondadori Formenton, Le mie famiglie, a cura di L. Lepri, Milano, Bompiani 2004.
Panta. Fedeli e infedeli, a cura di L. Lepri e M. Fortunato, Bompiani, Milano 2009.
L. Lepri, Del denaro o della gloria. Libri, autori e vanità nella Venezia del Cinquecento, Mondadori, Milano 2012.
L. Scott, Un’incantevole estate sugli appennini, a cura di L. Lepri, Franco Cesati Editore, Firenze 2020.